Protagonista della Tua Vita, del Tuo Lavoro, anche nel Web
I vantaggi del content marketing oltre alla Seo
Content Marketing

I vantaggi del Content Marketing oltre alla SEO

Il Content Marketing, pur avvalendosi di strumenti e mezzi diversi, nasce per portare benefici e vantaggi alle aziende. L’obiettivo finale quindi non è molto diverso da quello delle altre strategie di marketing.

Ma allora perché scegliere proprio il Content Marketing?

Vediamo come, oltre ai benefici ottenuti con il contributo della SEO, quali sono gli ulteriori vantaggi che il CM è in grado di apportare ad un’azienda.

  1. Coinvolgimento del consumatore (customer engagement): ci siamo soffermati più volte su questo punto, perché è molto importante che il consumatore sia parte attiva della nostra offerta. Offrendo suggerimenti, aiuti ma soprattutto ascoltandolo e rispondendo alle sue domande, lo porteremo a fidarsi di noi in modo da incuriosirlo ed entrare in contatto con ciò che offriamo.

 

  1. Incrementare il traffico nel mio sito web:  quando un utente fa una ricerca sul web, il motore di ricerca fornisce una serie di risultati filtrati e selezionati sulla base della popolarità e dell’affidabilità. Proprio per questo la presenza nei motori di ricerca è importantissima: è uno dei modi migliori di farci trovare dai potenziali clienti. Più un contenuto viene ritenuto affidabile, più genererà traffico e sarà visibile nelle ricerche. Un contenuto di qualità, inoltre, viene condiviso dagli utenti anche attraverso canali social e questo è uno dei parametri presi in considerazione dai motori di ricerca.

 

  1. Mantenimento della clientela (customer retention): il Content Marketing non si ferma al primo acquisto del cliente, ma questo va fidelizzato. Un cliente fedele è un cliente che, soddisfatto, si trasforma in un valido promotore per la nostra azienda: consiglierà e condividerà nel web i nostri servizi. Solo così potremo avere una base solida e duratura per la diffusione dei nostri prodotti.

 

  1. Acquisire contatti: con la lead generation, posso accedere a una rete di contatti interessati a ciò che propongo. In questo modo la mia offerta sarà direttamente inoltrata a persone realmente interessate, a quel pubblico preciso al quale mi devo rivolgere.

 

  1. Conversione di contatti in potenziali clienti: una volta che avrò i giusti contatti, dovrò essere bravo a trasformarli in clienti. Devo far capire loro che ho la soluzione che stavano cercando e che i miei servizi sono esattamente quello di cui loro hanno bisogno. Questo avverrà se le informazioni vengono presentate nel modo giusto e con le giuste strategie: impegno e costanza nel seguire le abitudini e le esigenze del consumatore, spesso adattandosi ad esse, sono la chiave per portare avanti una attività in grado di perdurare nel tempo.

 

  1. Brand awareness: la consapevolezza del marchio è molto importante perché l’utente si ricordi di noi in mezzo a tutta la scelta che il web offre. I primi a dover conoscere il nostro marchio siamo proprio noi: solo avendo una profonda padronanza delle nostre azioni potremmo riuscire a proporre al meglio le nostre offerte.

 

  1. Raggiungere una posizione di vantaggio rispetto ai competitors: nel mondo del web, e non solo, la quantità di informazioni e servizi è innumerevole. Il consumatore ha davanti a sé una vasta scelta e destreggiarsi tra le offerte non è sempre semplice. A questo punto, è necessario differenziarsi dalla concorrenza: i miei servizi e le mie informazioni devono essere quelle più chiare, più dettagliate, pi coinvolgenti soprattutto più affidabili. Ma soprattutto l’utente deve trovarmi con facilità e questo richiede impegno costante anche nel generare traffico nel mio sito web, così da diventare più “popolare” ed essere raggiunto più facilmente anche da contatti che non conoscono ancora la nostra attività.

Guida al Content Marketing

(Visited 8 times, 1 visits today)